Il cancro non sta cercando di ucciderti, sta cercando di salvarti

Il seguente Articola riporta la traduzione in italiano dell’intervista “Cancer is not trying to kill you, is trying to save you”(Il cancro non sta cercando di ucciderti, sta cercando di salvarti) ad Andreas Moritz.

Sistema immunitario, sistema linfatico e tossine

fegato disegnoIl sistema immunitario è sempre attivo per mantenere il corpo libero da agenti contaminanti. Abbiamo cose come i macrofagi che divorano prodotti di rifiuti come le tossine e agenti chimici, convertendoli in materiale innocuo. Essi circolano per la maggior parte nel sistema linfatico. Le cellule immunitarie sono lì innanzitutto per assicurare che il corpo resti libero dalle tossine, se questo non è possibile perché alcuni organi come il fegato, l’intestino, i polmoni, i reni, la pelle diventano oberati dalle tossine e non riescono più ad eliminarle con la stessa velocità con cui sono generate, il corpo è praticamente obbligato ad iniziare ad accumularle e stivarle nella matrice extra-cellulare (ndr. quel grande mare in cui sono immerse le cellule e che si occupa dello scambio nutrienti/rifiuti con esse). Il sistema linfatico ha piccoli punti qui, piccoli capillari che drenano, risucchiano tutti i materiali di rifiuto cercando poi di riconvertirli al fine di detossificare l’organismo attraverso l’arsenale di armi difensive del sistema immunitario. Quando ci sono troppe tossine create solitamente nel tratto gastro intestinale che poi si riversano nel sistema linfatico, a quel punto il sistema immunitario si indebolisce a forza di combattere costantemente questi veleni che non possono più essere rimossi ed è qui che il corpo inizia ad accumulare tossine.

Mutazione cellulare

Quindi la prima linea di difesa, il sistema immunitario lavora per cercare di tenere il corpo sano, ma quando questi rifiuti arrivano a soffocare le cellule, le quali non riescono più a respirare, non riescono più a nutrirsi adeguatamente, esse devono mutare in cellule cancerogene al fine di mantenere qualche sorta di funzionamento o per drenare via le tossine, come i funghi tengono pulito dai veleni il suolo della foresta, per tenere appunto il resto della foresta in buona salute. Quindi in natura abbiamo situazioni simili e questo avviene anche nel nostro corpo se diventiamo intossicati.

Il sistema immunitario depone le armi

Il sistema immunitario dal canto suo si preoccupa di essere sicuro che queste cellule cancerogene, questo tipo particolare di cellule cancerogene non vengano attaccate e non lo farà: quando guardi al tumore il 60% delle sue cellule sono in realtà globuli bianchi e il sistema immunitario si preoccupa di non attaccarli.
Questo non succede in un organismo sano che uccide milioni di cellule cancerogene al giorno, perché nel ricambio cellulare ogni bilione di cellule ce ne sono alcune che sono cancerogene e il sistema immunitario immediatamente si occupa di loro, ci sono modalità differenti per farlo, qualche cellula si inserisce in quella malata e la fa esplodere. Quindi non c’è nessun problema per il sistema immunitario di svolgere questo compito in una persona sana, ma quando hai questo crescente soffocamento nel corpo è una questione totalmente differente.
Il sistema immunitario viene informato dalle cellule cancergogene (c’è una proteina prodotta da queste cellule che si attacca sulla superficie di esse) e gli viene detto “Non toccarmi”, il sistema immunitario la riconosce e dice “Ok, non ti tocco” e lascia stare la cellula cancerogena. Questa particolare proteina che si attacca sulla superficie delle cellule cancerogene sta dicendo al sitema immunitario “Non toccarmi, sono dalla tua parte. Sono una cellula cancerogena che sta facendo il suo buon lavoro,se mi uccidi non sono più capace di svolgere il mio lavoro, il lavoro sporco di tenere pulito l’ambiente”.

L’unica guarigione è l’auto-guarigione

Il sistema immunitario è molto molto intelligente. Nella medicina convenzionale si ritiene spesso che il corpo sia stupido che compie moltissimi errori . 44000 errori differenti, ma non esiste nulla che sia un errore, anche un errore genetico è un meccanismo di compensazione che avviene per prevenire un disastro molto più serio che altrimenti succederebbe. Bisogna quindi ritornare alla prospettiva che c’è una saggezza dietro ogni azione che il corpo sta mettendo in atto. Non è vero che il corpo è incapace e noi dobbiamo salvarlo, la guarigione deve avvenire nel corpo grazie al corpo, non possiamo farlo noi al posto suo, possiamo sistemare le pre-condizioni affinché ciò avvenga, questo è il nostro lavoro ed è responsabilità di ogni persona, certo ogni tanto abbiamo bisogno di qualcuno che ci dica cosa fare, ma alla fine dei conti è il corpo che deve fare il lavoro di auto-guarigione, non ci sono altre vie.
Quando cessa la capacità del sistema immunitario e linfatico di compiere il lavoro sporco, il corpo deve richiedere l’aiuto delle cellule cancerogene.

Contaminazione nel tratto intestinale

La maggior parte della contaminazione inizia nell’apparato digerente, i cibi non digeriti sono la più grande fonte di avvelenamento del corpo. I batteri che decompongono i cibi non digeriti producono ammina, nitrosamina, cadaverina, putrescina, veleni che ci auto-intossicano. Se odorate dei rifiuti che stanno fermentando o gli escrementi di animale dopo un paio di giorni sentite cattivo odore, ed è lo stesso che noi creiamo nel nostro corpo. il corpo deve cercare di difendersi da queste tossine ed è per questo che esse sono assorbite dal sistema linfatico.
L’intestino è molto protettivo nei suoi stessi confronti, si preoccupa che questi veleni non raggiungano l’area del retto poiché creerbbero gravi danni e quindi cerca di far si che sia il sistema linfatico ad occuparsi di questo smaltimento, in quanto in esso i veleni possono essere neutralizzati in un modo o nell’altro.

Tossine e aumento di peso

Se il sistema immunitario non è in grado di gestirle inizialmente esse vengono stivate nelle cellule di grasso e questo comporta un aumento del grasso corporeo, oppure sono accumulate nei fluidi il che comporta l’aumento di fluidi e di ritenzione idrica nel corpo. Tutto ciò si esprime in un aumento di peso.
L’aumento di peso avviene soprattutto nella zona addominali poiché qui abbiamo un centro nevralgico del sistema linfatico, il più grande vaso linfatico che abbiamo nel corpo, ed è il primo che inizia ad ingrossarsi ed è per questo che diciamo “oh no, sto ingrassando”. Da qui poi inizia a diffondersi a tutto il corpo fino a che esso diventa totalmente intossicato

Ecco il video in lingua Originale

Dal mio punto di vista personale, non so se ciò corrisponde a verità, ma offre certamente una visione coerente e verosimile, o quantomeno spero di aver contribuito a fornirvi una nuova prospettiva su cui indagare e riflettere autonomamente.

Per chi non lo conoscesse Moritz è stato un esperto di ayurveda, medicina energetica e spiritualità. Famoso per il suo metodo di lavaggio epatico descritto alla perfezione nel suo “Guarire il fegato col lavaggio epatico”.

Estratto da qui: Francescopirani.info

Guarire il Fegato con il Lavaggio Epatico
Il trattamento naturale più efficace per eliminare i calcoli e ritrovare il benessere attraverso la depurazione

Voto medio su 105 recensioni: Da non perdere

€ 15

 

Per favore seguici e... like us: